logo -apocalypsesoon.org  
HOME

SEI UN GENTILE ?

Apocalypse soon media
Apocalypse soon media

Apocalypse soon - blog
Giorni Strani - blog
Giorni Strani - Archivio

Apocalypse soon - I Segni della Fine
I Segni della Fine



La Bibbia - CCCQD


Cristiano?
Ebreo?
Gentile?

Io Credo. Tu Credi?
Scopo
Ma perchè..?
Stato della Chiesa
Sorpresa
Culti e Sette
Parole Chiave
Orient Express
X files
Hi-Tech
New Age
Brave New World
La Chiesa Cattolica
Sei salvato?
Rock Cristiano?


Sondaggi
Contatto

 

Se non sei un Cristiano o un Ebreo, allora sei un Gentile. Scommetto che non l'hai mai saputo. Forse ti definisci Americano o Europeo, bianco o nero, ecc…, ma non ti sarà mai venuto in mente di chiamarti Gentile. Forse ti chiederai: "Secondo chi dovrei chiamarmi Gentile?" Secondo Dio. Lui ha la sua propria maniera per classificarci, ed è la maniera la più precisa, e soprattutto immutabile. Nessuno può sfuggire dalla Sua classificazione. Secondo la Bibbia (e quindi secondo Dio), un uomo può essere Ebreo, Cristiano, oppure Gentile. In poche parole un Gentile è qualcuno che non è un Ebreo e che non è un Cristiano (che non ha accettato Gesù Cristo come suo Signore e Salvatore). Semplice, no?

Come Gentile, hai vissuto la tua vita senza la conoscenza di Dio, oppure l'hai conosciuto formalmente o superficialmente, senza aver avuto un'esperienza diretta con Lui. Bene, puoi non saperlo o non crederci, ma stai vivendo in una situazione di massimo pericolo. Certamente hai visto che cosa fanno i "Cristiani" e tu non vuoi avere niente a che fare con ciò. Sfortunatamente vengono rese pubbliche solo le brutte notizie, e i mass media sollevano solo i peggiori esempi. Scandali, predicatori assetati di soldi, pastori bigotti, falsi maestri, ecc… Tentano tutti di primeggiare, e naturalmente gettano la loro cattiva luce sul Cristianesimo.
Ciò nonostante ti voglio far conoscere qualcosa. Le persone che fanno queste cose, a meno che non si pentino, non hanno parte in Cristo e nel suo Regno. Ti posso assicurare, che nel mondo ci sono molti Cristiani che amano veramente il loro Signore, e Lo servono con la loro vita (anche a costo di perderla), aiutando anche gli altri altruisticamente. Essi hanno avuto un'esperienza personale con Dio, e a loro nient'altro importa.

Sei sei arrivato fin qui, ti voglio chiedere gentilmente di leggere i seguenti paragrafi, e meditare su quello che stai leggendo. Ti può rivoluzionare.

 

 

IL SIGNORE E' NELLE TUE MANI...
di Harold Brenneman

Tu puoi fare come vuoi con Dio adesso. È permesso. Dio mise Se stesso nelle mani degli uomini quando mandò Gesù Cristo nel mondo come Dio perfetto e Uomo perfetto in una sola persona. Poi fu nelle mani degli uomini. Lo maledissero. Fu permesso. Uomini Lo coprirono di sputi. Dio lo permise. Lo chiamarono diavolo. Dio trattenne la sua ira. Alla fine fu arrestato, Lo inchiodarono alla croce e Lo appesero tra la Terra e il Cielo; e Dio lo permise.

Puoi fare altrettanto sebbene Cristo non sia fisicamente presente. Lo puoi ignorare. Puoi ignorare il Suo libro, la Bibbia, e la Sua chiesa. Tu puoi ridere della Sua salvezza tramite sacrificio di sangue, maledire i Suoi discepoli, e ridere dell'inferno. È permesso. L'eterno Dio può bussare alla tua porta spirituale, chiedendoti di rinunciare al peccato e prepararti per il Paradiso. Lo puoi rifiutare, sputarGli addosso, chiamarLo diavolo, maledirlo. È permesso. Puoi prendere il Suo nome e bestemmiarlo e maledirlo se così vuoi. È nelle tue mani – adesso.

D'altra parte, tu puoi cercare i Suoi favori, umiliarti davanti a Lui e domandare la Sua misericordia, implorare il Suo perdono, abbandonare i tuoi peccati, e affidarGli la tua intera vita. Ha detto:

"Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me." - Apocalisse 3:20.

La scelta sta a te. La chiave per aprire sta dalla tua parte della serratura. La scelta è tua: i banchetti ed i piaceri di questo mondo o piuttosto la comunione con Dio; la sempre bruciante lussuria della carne o la potente vittoria della disciplina dello Spirito Santo. La scelta è tua: Dio è nelle tue mani – adesso.

Ma ci sarà un giorno in cui tu sarai nelle sue mani. Ciò che Lui fa con te allora dipende da quello che tu fai con Lui adesso. Allora "sarà cosa spaventevole cadere nelle mani del Dio vivente" se tu hai abusato della sua pazienza. Quel giorno Dio avrà solo due verdetti:

"Andate via da me maledetti, nel fuoco eterno che è stato preparato per il diavolo e per i suoi angeli." - Matteo 25:41,

oppure

"entra nella gioia del tuo Signore" - Matteo 25:21.

l verdetto che ti sarà rivolto dipenderà dal tuo comportamento con Cristo adesso. Gesù Cristo sarà l'unico rifugio nel giorno dell'ira divina. Gesù Cristo è l'espressione designata ad indicare l'amore di Dio nei nostri confronti, dimostrato attraverso la Sua vita, morte e resurrezione. Attraverso il tocco dello Spirito Santo, Egli continua il Suo amore, dando impulso al nostro spirito umano ed incoraggiando la nostra coscienza. Tu non hai un collegamento con Dio o con il paradiso se non attraverso Gesù Cristo. "C'è un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù".

Puoi scegliere di rimanere neutrale. Puoi rimandare la tua decisione, ma se ci pensi bene, il rimandare ha lo stesso valore di uno scialbo "no". Questo è il tuo giorno. Lui è nelle tue mani. Nel giorno di Dio, quando tu sarai nelle Sue mani, non ci sarà alcun rinvio della sentenza, non ci sarà una zona neutra tra il paradiso e l'inferno, non ci sarà un mediatore tra Dio e l'uomo. Alcun mediatore! Lui che è ora il mediatore, è già stato designato ad essere il Giudice di quel giorno. Ascolta amico! Se vuoi la grazia e il perdono, devi prenderli ora.

People Who Care, 1829 W. Shady Rd., GrandPrairie, TX 75050

 



up