logo -apocalypsesoon.org  
HOME

SEI UN EBREO ?

Apocalypse soon media
Apocalypse soon media

Apocalypse soon - blog
Giorni Strani - blog
Giorni Strani - Archivio

Apocalypse soon - I Segni della Fine
I Segni della Fine



La Bibbia - CCCQD


Cristiano?
Ebreo?
Gentile?

Io Credo. Tu Credi?
Scopo
Ma perchè..?
Stato della Chiesa
Sorpresa
Culti e Sette
Parole Chiave
Orient Express
X files
Hi-Tech
New Age
Brave New World
La Chiesa Cattolica
Sei salvato?
Rock Cristiano?


Sondaggi
Contatto

 

Non è facile per un Cristiano rivolgersi ad un Ebreo. Da secoli, gli ebrei sono stati perseguitati dai cosiddetti "Cristiani". Allora perché dovrebbero fidarsi di un Cristiano? Il loro destino è stato incredibilmente triste. Quindi, il loro risentimento è pienamente giustificato, anche se mal indirizzato..

Ma se guardiamo la storia senza una comprensione spirituale, non possiamo dare sufficienti risposte o spiegazioni per tutto quello che è successo agli Ebrei. Non si riesce a spiegare come possa un popolo provocare tanto odio, risentimento e persecuzione quanto gli Ebrei, durante tutta la loro esistenza. Questa ostilità nei loro confronti non può essere spiegata razionalmente. Per trovare la soluzione dobbiamo guardare altrove, nel campo spirituale, soggetto sconosciuto ed incompreso dai più. Il libro ai Romani ci illumina pienamente su questo soggetto, e ne svela il mistero, - in particolare i capitoli 9, 10 e 11.

Se sei un Ebreo, probabilmente non hai mai letto questi capitoli, ma ti chiedo vivamente di leggerli, e lascia che parlino onestamente alla tua mente e al tuo cuore.

I Cristiani hanno un debito di amore e di gratitudine nei confronti degli Ebrei. Quelli che non la pensano così, o non sono Cristiani, o hanno capito ben poco sulla loro salvezza. E' sufficiente dire che Gesù, come uomo sulla terra, era un ebreo, così come i Suoi genitori, i Suoi discepoli, i membri della Chiesa primitiva, i primi missionari e martiri della Fede. Senza dimenticare che agli Ebrei è stata affidata la custodia della Parola rivelata di Dio, attraverso i loro profeti, capi e re. Se sei un Ebreo, ti invitiamo a guardare i nostri link degli ebrei messianici (in inglese). In essi troverai tutto ciò che ti può aiutare a capire meglio chi sei, in relazione alla cristianità e troverai anche molte risposte ai tuoi perché. Come Ebreo hai una storia e un destino, diverso da quello di tutti gli altri popoli della terra.

La promessa di Dio fatta ad Abramo è verace. Dio ha promesso un'eredità che non è ancora stata data ad Israele. La sua estremità va dal "Fiume d'Egitto" fino all'"Eufrate" - Genesi 15:18. Israele avrà infine pace e sicurezza e sarà la nazione più prominente di tutte le altre nazioni sulla terra, poiché Dio giudicherà e distruggerà i suoi nemici.

mappa Israele

Purtroppo, prima che Israele assumerà la sua giusta posizione, dovrà passare per un periodo chiamato "Tribolazione" o "Guaio di Giacobbe". Sebbene questo sarà un periodo di disastri per tutta la terra, Israele, ancora una volta, e per mezzo dell'Anticristo, soffrirà delle persecuzioni ancora più grandi. L'Anticristo si scaglierà contro Israele e il suo scopo sarà quello di annichilire una volta per tutt equesta nazione. L'Anticristo incarnerà questo odio demoniaco contro Israele per distruggerlo dalla faccia della terra, alfine di far passare Dio come bugiardo poichè le profezie della Bibbia non potranno essere adempiute senza l'esistenza di Israele. Naturalmente questo piano diabolico non si adempirà, poiché Dio stesso interverrà a favore di Israele.

L'allarmante crescita di anti-Semitismo è davanti agli occhi di tutti.
Sinagoghe bruciate o distrutte, Tombe ebree scoperchiate e sfregiate con slogan e simboli nazisti, lettere pubblicate sui giornali che denunciano i cittadini ebrei, attacchi personali, minacce e così via. Queste sono tattiche già conosciute e sperimentate. Chi ha occhi per vedere, veda.. Senza ombra di dubbio l'onda si sta alzando e in Europa, Israele non ottiene recensioni benevoli. Sarà forse perché le nazioni europee hanno maggior bisogno del petrolio arabo che delle arance israeliane, cosìcché l'etica e la morale lasciano il posto al pragmatismo.

I media sono spudoratamente anti Israele. Quando succede qualcosa in Palestina, Israele è sempre dipinto come l'aggressore e il tiranno di un popolo perseguitato (senza pensare neanche per un momento che questi "poveri Palestinesi" non ci pensano mica tanto a bombardare gente innocente e bambini, e sopratutto al fatto che il loro scopo dichiarato è la completa distruzione di Israele). Le persone come Arafat sono prese molto in considerazione ricevendo i più alti onori da tutti i capi di stato e persino dal Papa stesso. Questo non vuol dire che tutti i Cattolici sono anti-semiti, ma che la tendenza sia sempre stata questa, nonostante le ripetute "pubbliche scuse" del Papa agli Ebrei per il trattamento che è stato loro fatto attraverso i secoli per mano della Chiesa Cattolica. Mentre occorre riconoscere che il Papa Giovanni Paolo ha certamente fatto più di qualsiasi altro papa precedente per ricomporre la frattura creatasi tra gli ebrei e i cattolici, dobbiamo anche mettere nella giusta luce questi suoi gesti di buona volontà. Non sarà un singolo papa, per quanto grande o stimato possa essere, che cambierà l'attitudine fondamentale della gerarchia cattolica, l'eminence grise del Vaticano.

In chiusura, se sei ebreo, sei in obbligo di cercare nelle Scritture e trovare che, nonostante la storia passata e presente, sei ANCORA la pupilla dell'occhio di Dio. Il profeta Zaccaria, ispirato da Dio scrisse alla nazione ebraica:

 

Zaccaria 12:10
Spanderò sulla casa di Davide e sugli abitanti di Gerusalemme
lo Spirito di grazia e di supplicazione; essi guarderanno a me,
a colui che essi hanno TRAFITTO, e ne faranno cordoglio come si fa cordoglio per un figlio unico, e lo piangeranno amaramente come si piange amaramente un primogenito.

 



up